L’aria condizionata può aiutare a combattere le zanzare?

Le zanzare spesso rovinano la nostra estate. I metodi per proteggersi dalle fastidiose punture sono tanti. Tra questi non c’è l’aria fredda prodotta dal condizionatore che, a volte, potrebbe anche contribuire alla loro proliferazione. 

L’aria condizionata non elimina le zanzare

In realtà l’aria fredda dei condizionatori non è un rimedio efficace contro le zanzare. Questi insetti, infatti, hanno una straordinaria capacità di adattamento e quindi, difficilmente, subirebbero grossi danni da temperature più fresche.

Un metodo ci sarebbe ma…

Se proprio volessimo mettere alla prova la resistenza all’aria fredda da parte delle zanzare, potremmo provare con una temperatura non superiore ai 20 gradi. Non è detto che questo sistema funzioni ma, almeno, potrebbe allungare il ciclo delle uova depositate in casa. Inoltre, l’aria fredda potrebbe contribuire a rendere le zanzare meno aggressive. Attenzione, però, impostare una temperatura di 20 gradi (o inferiore) comporta un aumento dei consumi oltre che un problema di sostenibilità. Da non sottovalutare i rischi per la nostra salute derivanti da eventuali sbalzi termici.

La condensa aiuta le zanzare...!

In alcuni casi l’aria condizionata può addirittura incrementare la presenza delle zanzare. Questo accade quando la condensa viene raccolta in un recipiente dove rimane stagnante. Questo rappresenta un ottimo ambiente per la proliferazione delle zanzare e se il contenitore in questione si trova sul balcone (o in luoghi in prossimità dell’abitazione), i fastidiosi insetti avrebbero davvero la vita facilitata.

In generale, dunque, per proteggersi dalle zanzare si può ricorre ai metodi classici: zanziere a protezione delle finestre, repellenti o…palette! 

Commenti (0)

Non ci sono commenti in questo momento