Qual è la temperatura ideale da tenere in casa durante l’estate?

Qual è la temperatura ideale da tenere in casa durante l’estate? Soprattutto durante le giornate più calde, quando l’afa mette a dura prova la nostra resistenza, non c’è niente di meglio che rifugiarsi in un ambiente fresco. Ma l’ansia di cercare il giusto refrigerio non deve spingerci verso temperature domestiche eccessivamente basse. Questo, infatti, potrebbe arrecare danni alla salute e anche alle nostre tasche a causa del più alto consumo di energia.

La temperatura ideale da tenere in casa durante l’estate

Nel periodo estivo, soprattutto in zone climatiche dove le temperature raggiungono o superano i 30 gradi, è consigliabile climatizzare l'ambiente tra i 26 e 28 gradi. Questo, essenzialmente, per due motivi. Innanzitutto, è sempre consigliabile non accentuare lo sbalzo termico tra interno ed esterno per evitare problemi alla salute. Secondo alcuni esperti, infatti, la temperatura interna durante l’estate dovrebbe essere compresa proprio tra i 26 e i 28 gradi. Oltre ai rischi per la salute, inoltre, una temperatura interna di molto inferiore a quella esterna, costringe il climatizzatore a lavorare molto di più e senza intervalli, causando un maggiore consumo energetico.

Impostare la temperatura del climatizzatore in modo giusto

Per garantirsi il giusto fresco estivo, dunque, è consigliabile impostare la temperatura del climatizzatore in modo giusto, per consentire un clima ideale e deumidificato. In vacanza come in città, quindi, bisogna prestare attenzione alla climatizzazione degli ambienti domestici in modo da ottenere il massimo confort evitando bollette salate.