Come eliminare la muffa sul muro?

Perché sui muri di casa arriva a formarsi la muffa? Se vi siete posti questa domanda almeno una volta nella vita, siete nel posto giusto. In questo articolo, infatti, vi spiegheremo alcune delle cause della formazione della muffa e vi offriremo qualche consiglio su come rimuoverla definitivamente, tenendo presente che a volte, il problema, dev’essere delegato a un professionista perché possa essere risolto.

Perché si forma la muffa?

La formazione della muffa sulle pareti, e in particolare negli angoli, è solitamente dovuta a uno scarso isolamento dell’ambiente o in presenza di infiltrazioni dal basso. Altre volte, invece, le sue cause sono imputabili a una scarsa areazione negli ambienti dove il tasso di umidità può essere molto alto, come ad esempio la cucina e il bagno.

Come rimuovere la muffa?

Se la muffa non è causata da un problema strutturale, può essere rimossa con un trattamento fatto in casa e una maggiore attenzione per l’areazione dell’ambiente. Qualora invece sia dovuta a un problema di struttura, è bene rivolgersi al consiglio di un esperto che possa guidarti attraverso la realizzazione di una casa più salubre.

La prima cosa da fare quando abbiamo la muffa sulle pareti di casa, è quella di rimuoverla. Utilizziamo una spugnetta abrasiva inumidita e poi passiamo la carta vetrata per rimuoverne ogni traccia. A questo punto possiamo applicare un fondo additivo igienizzante per disinfettare l’area e creare una barriera antimuffa che ne ritarderà la riformazione. Se non riuscite a procurarvi un prodotto antimuffa professionale, usate invece la candeggina, ma attenzione: solo sulle pareti bianche! La candeggina, infatti, può macchiare il muro irrimediabilmente, costringendoti a ritinteggiare l’area.

Ci sono anche rimedi naturali per rimuovere la muffa, come ad esempio l’aceto, il bicarbonato o l’olio di tea tree: noi vi consigliamo di ricorrere a questi mezzi solo nel momento in cui la formazione di muffa non risulta essere troppo grave, o comunque si tratta di un fenomeno contenuto.

Qualora, dopo questi trattamenti, la muffa dovesse ripresentarsi, è opportuno contattare un esperto che possa risolvere il problema alla radice prima che questo arrivi a compromettere la salubrità dell’ambiente.